Dell Acqua Gianni
Matera, ITALIA - 1952
Dell'Acqua, autodidatta, espone a partire dagli anni '70. La sua ricerca nel campo dell'optical art lo porta a sperimentare e a ricercare nella combinazione colore/modularità geometrica, sempre nuove soluzioni espressive. L'opera in scheda è un esempio del rigore compositivo che Dell'Acqua da metà anni '70 mette al centro del suo percorso. Una disposizione programmata di uno stesso modulo segnico posto in posizioni diverse, ma ripetitive e rispondenti ad uno schema ben stabilito, crea cinetismo e movimento alla composizione.